Ue, centrali nucleari:
a giugno gli 'stress test'

La presidenza Ue ha annunciato che da giugno partiranno, sulle centrali nucleari dell'Unione, dei test per valutare i possibili effetti di terremoti e tsunami

L' Unione Europea valuterà con dei test, i cui criteri sono ancora in fase di definizione, la risposta che avrebbero le centrali nucleari europee a fenomeni come terremoti o tsunami. Ad annunciarlo la presidenza di turno ungherese, dopo un meeting informale dei ministri dell'energia dell'Unione, spiegando però che i criteri dei test, che partiranno da giugno, saranno decisi la prossima settimana a Bruxelles. I risultati, i cui risultati sono attesi per dicembre, dovranno essere ''obiettivi e severi'', come ha annunciato il commissario all'energia Guenther Oettinger. Non e' stato ancora deciso se i test dovranno verificare anche gli effetti di eventi non naturali come quelli di un attentato terroristico con un aeroplano.


Redazione