fonte foto: www.difesaonline.it

Una bomba divide il Paese: oggi il disinnesco in provincia di Terni

Un ordigno ritrovato nel comune di Giove spacca l'Italia in due: A1 chiusa al traffico tra Orvieto e Orte e treni ad alta velocità bloccati sulla Roma - Firenze. Dalle 13,30 si dovrebbe tornare alla normalità

Inizieranno alle 11,30 di oggi (mercoledì 2 dicembre), per terminare alle 13,30, le operazioni di disinnesco di un ordigno d'aereo americano nel comune di Giove, in provincia di Terni. Già dalle 8,30 è in atto l'evacuazione dei residenti nel raggio di circa 2 chilometri dal ritrovamento della bomba. Le conseguenze sul traffico sono pesanti: l'autostrada A1 sarà chiusa al traffico dalle 10.45 alle 13.30, in entrambi i sensi di marcia, tra i caselli di Orvieto e Orte. Bloccata anche la circolazione sulla linea dell'alta velocità Roma-Firenze e sulla linea regionale lenta Roma-Chiusi, a partire dalle 11.30, ora in cui comincerà l'intervento di disattivazione della bomba: la rimozione delle spolette e il trasporto in sicurezza per il successivo brillamento in una cava di località San Pellegrino, ad Amelia. A provvedere al brillamento saranno gli artificieri del sesto reggimento Genio pionieri dell'Esercito. Chiuso anche il traffico aereo sopra l'area dell'intervento. La Provincia ha predisposto la chiusura di alcuni tratti della Provinciale 31 di Giove e della 86 di Porchiano del Monte.

red/lg