Una Pasqua all'insegna del maltempo. Allerta su tutta Italia

Si attende per il fine settimana pasquale un'intensificazione delle piogge e del maltempo che in questi ultimi giorni ha interessato diverse regioni italiane. Il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di avverse condizioni meteorologiche

Il weekend di Pasqua di quasi tutti gli italiani sarà interessato da giornate uggiose e piogge anche temporalesche. Il transito di un sistema frontale causerà oggi un generale peggioramento del tempo sull'Italia, con fenomeni in estensione dalle regioni settentrionali a quelle centrali nel corso della giornata.

ALLERTA METEO NAZIONALE - Il Dipartimento della Protezione civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse che prevede, dalla mattinata di oggi, sabato 30 marzo, precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Toscana ed Emilia Romagna, in estensione a Veneto, Friuli Venezia Giulia, Umbria, Lazio ed Abruzzo occidentale. Dal pomeriggio-sera, inoltre, si prevedono precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale sulla Campania, in estensione a Basilicata e Calabria, soprattutto sui versanti tirrenici. Le precipitazioni potranno essere accompagnate da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

PREVISIONI PER DOMENICA - Per la giornata di Pasqua le previsioni del Dipartimento attendono precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Veneto, Friuli Venezia Giulia, tutti i settori appenninici e coste tirreniche meridionali, con quantitativi cumulati da deboli a moderati; sulle restanti zone peninsulari, eccetto il Piemonte, la Valle d'Aosta e la Puglia, si attendono quantitativi cumulati deboli.
Nevicherà al di sopra dei 1000-1200 metri sulle zone alpine orientali.
Il maltempo sarà interessato anche dal soffiare di venti che saranno localmente forti, provenienti da ovest, su tutte le regioni centro-meridionali, con rinforzi di burrasca su Sardegna settentrionale e coste tirreniche; localmente forti, provenienti da nord, sull'alto Adriatico e vento di Foehn sulle Alpi.


ALLERTA IN VENETO - Il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile del Veneto ha dichiarato lo Stato di pre-allarme per rischio idrogeologico per i bacini nei territori delle province di Rovigo, Verona, Padova Venezia e in quelli delle province di Padova, Vicenza, Verona e Treviso, nonché lo Stato di attenzione negli altri bacini. E' stato dichiarato lo Stato di attenzione anche per rischio idraulico per l'intero territorio veneto ad esclusione del bacino dell'Alto Piave. Le allerta vanno dalle ore 12 di oggi, sabato 30 marzo, alle ore 14 di domenica 31 marzo.

ALLERTA IN TOSCANA - Dalle ore 12 di oggi fino alle ore 8 di domenica 31 marzo in Toscana è allerta meteo di criticità moderata.
Emessa dalla Sala operativa unificata della Protezione civile regionale, l'allerta prevede precipitazioni abbondanti nelle province centro-settentrionali e appenniniche, in corrispondenza dei bacini del Magra, Versilia, Serchio, Basso Serchio, Sieve, Valdarno superiore, medio, inferiore e foce dell'Arno, Ombrone e Bisenzio, Reno Santerno, oltre a Elsa, Era, Greve e Pesa, e Casentino.




Redazione/sm