fonte: Wikipedia

Usa: Camera vota norma che vieta ritiro da accordi di Parigi, ma al Senato non passerà

Con il voto alla Camera, i democratici hanno cercato di mettere in difficoltà i Repubblicani su una questione che ritengono abbia una forte risonanza tra gli elettori

La Camera dei Rappresentanti statunitense ha approvato un disegno di legge che impedirebbe al presidente Trump di abbandonare l'accordo di Parigi sui cambiamenti climatici e imporrebbe alla sua amministrazione di elaborare un piano per ridurre le emissioni di gas serra. Secondo le regole del patto, che è stato adottato nel 2016 dal presidente Barack Obama, infatti, Trump non può ritirarsi formalmente fino a novembre 2020.

Si tratta della prima norma sul riscaldamento globale a ottenere l'approvazione dell'aula in quasi 10 anni. La norma, però, non ha praticamente nessuna possibilità di essere approvata dal Senato controllato dai Repubblicani. Con il voto alla Camera, i democratici hanno cercato di affondare il colpo su una questione che ritengono abbia una forte risonanza tra gli elettori. Tre repubblicani hanno votato a favore. Nessun democratico si è opposto.

"È tempo di porre fine a questo rifiuto e iniziare ad ascoltare i fatti. Si tratta di scienza, scienza, scienza ", ha detto la presidente della Camera, Nancy Pelosi, prima del voto. "Abbiamo un imperativo: agire sul clima ora".

L'amministrazione Obama aveva promesso di ridurre l'inquinamento da CO2 degli Stati Uniti almeno del 28% rispetto ai livelli del 2005 entro il 2025. Poi, però, Trump ha annunciato il ritiro dall'accordo.

red/mn

(fonte: Nyt)