Vado Ligure, riaperta l'A10.
Canadair sempre in azione.

Riaperto il tratto dell'Autofiori tra VAdo Ligure e Spotorno che era stao chiuso per precauzione. Resat critica la situazione

E' ancora critica la situazione nell' entroterra di Vado Ligure, nell'immediato ponente savonese, dove nei boschi delle frazioni di Segno, Sant'Ermete e Bossarino continua l'incendio che dal pomeriggio del 24 dicembre ha gia' bruciato 200 ettari di macchia mediterranea. Nel frattempo è stato riaperto il tratto autostradale dell'Autofiori tra Vado Ligure e Spotorno chiuso in via precauzionale per il fumo che proviene dall'incendio sulle colline di Vado Ligure, nel savonese. Sull'area di intervento di Canadair e elicotteri, che stanno operando fin dall'alba per spegnere l'incendio sviluppato ieri, e' stata tolta l'energia elettrica consentendo cosi' il volo in sicurezza di tutti i mezzi. I 250 sfollati, per il momento, restano nelle strutture messe a disposizione dal Comune di Vado.

red/am