fonte foto: Comune di Vasanello

Vasanello (VT), 400 volontari per l'esercitazione di Protezione Civile post-terremoto

L'esercitazione “Vasanello 4.9” ha proiettato il terriotorio comunale in uno scenario post-terremoto con le connesse situazioni di emergenza

Lo scorso weekend, il 21 e il 22 aprile, il territorio comunale di Vasanello, in provincia di Viterbo, è stato lo snodo di un’imponente esercitazione di Protezione Civile, “Vasanello 4.9” che ha proiettato il paese in uno scenario post-terremoto con le connesse situazioni di emergenza.

Nella due giorni si sono succedute simulazioni, ricerca dei dispersi, recuperi con elicottero, ricovero feriti, realizzazione di strutture di accoglienza, evacuazione degli edifici scolastici.

L’evento, organizzato dai Royal Wolf Ranger del Lazio, delegazione di Vasanello, in collaborazione con l’amministrazione comunale, ha incassato numeri ed adesioni straordinarie, con l’impegno di oltre quattrocento volontari, trenta nuclei di Protezione Civile, sei unità di Croce Rossa Italiana, cinquanta pickup, dodici ambulanze e diversi veicoli speciali, i ragazzi del Servizio Civile, gli Scout e l’Università Agraria.

Da sottolineare anche la partecipazione dell’Aves Aviazione dell’Esercito, con il 3°REOS Reggimento Elicotteri per Operazioni Speciali “Aldebaran”, che ha messo a disposizione un elicottero HH 412 A con il quale è stata svolta attività recupero di personale disperso con operatore al verricello, trasporto feriti e trasporto unità cinofile.

“Si è trattato di un’iniziativa unica nel suo genere in tutta la Regione da più di otto anni a questa parte - ha spiegato Luigi Petrucci, presidente dei Rangers - alla quale siamo arrivati dopo circa un anno di elaborazione e programmazione. La macchina ha funzionato nel migliore dei modi grazie anche alla preziosa collaborazione di istituzioni, sia civili che militari, che hanno dimostrato l’importanza della sinergia con le diverse realtà del volontariato per gestire al meglio le situazioni calamitose.”

L’imponenza dell’iniziativa - ha aggiunto il presidente del Consiglio di Vasanello con delega alla Sicurezza Francesco Ricci - è la dimostrazione evidente del livello di preparazione raggiunto dai Royal Wolf Ranger che, ormai da dieci anni, accorrono immediatamente per gestire e arginare le situazioni di emergenza".









red/mn

(fonte: Comune di Vasanello)