fonte pixabay

Vertice Biden-Harris per rientrare nell'Accordo di Parigi

Il presidente neoeletto, parlando con il segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, ha anche affrontato il tema di un “rafforzamento della collaborazione” nella lotta al coronavirus

La politica climatica torna a giocare un ruolo di primo piano negli Stati Uniti. Joe Biden e Kamala Harris hanno infatti avuto colloqui sia con i funzionari della sicurezza nazionale che con i referenti politici del clima. Negli incontri si è parlato degli impegni di Biden sul fronte del cambiamento climatico, compreso del ritorno nell'accordo di Parigi degli Usa nel suo primo giorno da presidente in carica. Una notizia che Biden aveva anticipato quando dichiarò pubblicamente che avrebbe ricondotto il Paese nell'accordo.

La vicenda
Il processo di addio al piano climatico delle Nazioni Unite era stato avviato lo scorso 4 novembre dall'allora presidente degli States Donald Trump con una lettera nella quale informava di voler avviare un ritiro dall'accordo che si sarebbe dovuto concludere un anno dopo. Biden ha avuto una conversazione telefonica con il segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, nella quale è stato discusso un "rafforzamento della collaborazione" nella lotta alla pandemia di coronavirus e nel contrasto al cambiamento climatico. Lo riferisce una nota del Transition Team di Biden. Si tratta di due aree nelle quali il presidente Usa uscente, Donald Trump, aveva rigettato un approccio multilaterale, abbandonando l'accordo di Parigi sul clima e annunciando il ritiro dall'Oms.
Biden e Guterres, prosegue la nota, hanno discusso inoltre come "affrontare le necessità umanitarie, progredire con lo sviluppo sostenibile, sostenere la pace e la sicurezza e risolvere i conflitti e promuovere la democrazia e i diritti umani".

Red/cb
(Fonte: RaiNews)