L'alluvione del 2010 a Vicenza

Vicenza, allarme alluvione.
Esondazione Bacchiglione
prevista per le 14 di oggi

Aggiornamento in tempo reale. "Situazione gravissima", queste le parole del sindaco Achille Variati

Come nel 2010, se non peggio. E' quanto trapela dall'unità di crisi allestita a Vicenza per fronteggiare la probabile esondazione - prevista per le 14 - del fiume Bacchiglione. Lo stato di allarme è stato dichiarato intorno a mezzogiorno, con le sirene recentemente installate che hanno avvisato i cittadini dell'imminente pericolo. L'ondata di piena, con una portata intorno ai 7 metri è in arrivo, con il sindaco di Vicenza Achille Variati che ha parlato di una "situazione gravissima". Infatti a metri 6.10, massimo 6.15 il fiume Bacchiglione sicuramente esce e inizia a inondare la città. Alcune strade sono già allagate.

Purtroppo l'avviso di allarme rosso in Veneto per l'arrivo della perturbazione di San Martino si sta rivelando reale, con i volontari della protezione civile che stanno provvedendo a far fluire il traffico e a far allontanare i numerosi curiosi - per usare un eufemismo - che fin da questa mattina stazionavano sui ponti cittadini "armati" di telecamere.

Il sindaco di Vicenza Achille Variati ha invitato con un comunicato a lasciare libero il passaggio ai mezzi di soccorso e pregato i cittadini a "non esporsi a situazioni di pericolo", mettendo in sicurezza cose e persone da interrati e piani terra a rischio. Già nella serata di ieri le autorità hanno provveduto ad avvisare del pericolo, invitando a spostare le automobili in una zona sicura della città.

Il Comune sta aggiornando in tempo reale sulla situazione. Informazioni sono disponibili sul sito internet comunale e sulla pagina facebook della città di Vicenza. Il numero per segnalare emergenze - solo emergenze - è lo 0444545311.

Enzo Voci