Viola, continuano le ricerche:
nuove segnalazioni a valle

Sono proseguite per tutta la giornata di oggi nel faentino le ricerche di Viola Valgimigli, la ragazza di cui non si hanno notizie da sabato scorso. Alcune persone hanno segnalato la sua presenza a valle: non si esclude nessuno scenario

Dopo alcune segnalazioni, verbalizzate ieri sera in commissariato, che indicavano la presenza di Viola Valgimigli nel fondovalle faentino, in particolare in un parco con piste ciclabili non lontano dalla sua abitazione, le ricerche della ragazza sono proseguite per tutta la giornata di oggi. Le segnalazioni sono state verificate stamattina ed una di queste ha dato esito positivo. Secondo le autorità non è possibile però escludere alcuno scenario, pertanto le ricerche sono continuate sia nella zona dei Gessi Romagnoli che nel fondovalle faentino. Un gruppo di 53 persone, suddiviso in 5 squadre miste, composte da Soccorso Alpino e Speleologico, Vigili del Fuoco e Protezione Civile con l'ausilio delle Forze dell'Ordine ha continuato a perlustrare le zone impervie dei Gessi, dove si erano concentrate ieri le ricerche, mentre le Forze dell'Ordine con altri volontari si sono concentrate verso la Via Emilia, ipotizzando una discesa a valle della giovane. Le ricerche, condotte in sinergia tra Forze dell'Ordine e volontari, si sono avvalse del contributo della Stazione Cnsas 'Monte Falco', sotto il coordinamento del vice capo stazione Franco Giannetti, nonché di due Unità Cinofile del Soccorso Alpino arrivate da Reggio Emilia e di un cane molecolare. Al momento si ritiene che le ricerche ripartiranno domattina, concentrandosi in particolare nel fondovalle.


Julia Gelodi