Fonte archivio sito

Alluvione Marche, 1,6 milioni per i fiumi colpiti da alluvione

Gli interventi andranno a pulire gli argini dei fiumi e a togliere il legname che in caso di incessanti piogge può creare seri danni a valle, riprofilando le sponde compromesse

Proprio a un anno dall'alluvione che colpì le Marche, la Regione ha stanziato 1,6 milioni di euro per realizzare sei nuovi interventi sui fiumi Nevola, Cesano e sul Torrente Burano tramite fondi messi a disposizione dal vice commissario per l’alluvione, Stefano Babini.

Dettaglio interventi
Gli interventi riguardano otto Comuni marchigiani dove sarà effettuato un lavoro di risagomatura delle sponde e si procederà con la rimozione di alberature trascinate dalla corrente ed accumulate nell’alveo, e con il taglio dei rami. Nello specifico tre interventi riguarderanno il Fiume Cesano: il primo nel Comune di Corinaldo (dal ponte in località San Michele verso monte per circa 5,5 km) per 250 mila euro; il secondo nel Comune di Castellone di Suasa (dal Ponte via Cesare Battisti verso valle per circa 5,5 km) per 250 mila euro; il terzo nel Comune di Pergola (dal Ponte viale JF Kennedy verso valle fino al Ponte in frazione Montesecco per circa 7,7 km) per 300 mila euro. Sul Fiume Nevola sono previsti due interventi, nello specifico: il primo tra i Comuni di Tre Castelli e Corinaldo (da 1 km a monte del Ponte via Giacomo Matteotti di Ripe in zona Santissima Trinità verso monte) per 300 mila euro e nei Comuni di Ostra Vetere e Barbara (dal Ponte della SP 11 dei Castelli in contrada Acqualagna verso valle) per 300 mila euro. Invece sul Fiume Burano è previsto un intervento nel Comune di Cagli (a partire da 500 mt a monte del ponte via Flaminia fino a 500mt a valle del ponte via Buozzi) per un investimento di 200 mila euro.




red/cb
(Fonte: Regione Marche)