#Alluvionepiacenza: la cronologia dell'evento e gli interventi a Roncaglia

Il resoconto dettagliato di come sono andate le cose nel piacentino colpito da una pesante alluvione la scorsa settimana, quanto alle 3 del mattino del 14 settembre scorso è arrivata dalla Prefettura la prima segnalazione di criticità. Allerta, esondazione, interventi e soccorsi a Roncaglia, il paese più colpito

Interessante vedere, a "bocce ferme" come è stata gestita nel piacentino l'emergenza alluvione del 14 settembre. Il Comune di Piacenza ha elaborato una serie di slide che mostra il flusso delle operazioni dalla fase di allerta agli interventi sulle zone alluvionate, con specifico riferimento al comune di Roncaglia, il più colpito.
Il resoconto è strutturato in ordine cronologico e parte dalle ore 3 del mattino del 14 settembre, quando è arrivata la prima segnalazione della protezione civile da parte della Prefettura sul rilascio della diga Boschi, all'attivazione della fase di allarme, all'arrivo della piena e l'esondazione del Trebbia. Alle 4 della stessa mattina la Protezione civile ha ricevuto le prime notizie informali sulle criticità in atto relative al torrente Nure: alle 4.49 è stata attivata la fase di allarme anche per il Nure, che successivamente, verso le 8 è poi esondato in aree non prevedibili, dal momento che ha deviato dal suo alveo naturale. Il resoconto passa poi al dettaglio delle aree di esondazione e mostra le planimetrie delle zone allagate. Le slide danno inoltre contezza delle previsioni meteo di quei giorni, del piano di protezione civile comunale, delle  risorse impegnate nell'emergenza e delle misure di assistenza adottate per dare supporto alla cittadinanza. Fra queste il punto informativo provvisorio che ha raccolto, fra le altre, le segnalazioni di sciacallaggio, le richieste si alloggio, di docce di rimozione di carcasse di alcuni animali morti a causa nell'esondazione,le richieste di vigilanza.
A questo link riportiamo il pdf che contiene il resoconto a cura del Comune di Piacenza:

https://www.ilgiornaledellaprotezionecivile.it/bf/filesupload/Piacenza_emergenza_alluvione_sett2015__slide_58591.pdf


Il Comune di Piacenza inoltre rende noto che oggi riapre la farmacia di Roncaglia, la cui funzionalità è stata ripristinata dopo i danni subiti a seguito dell'esondazione del Nure.

red/pc