Fonte Cnsas

Alto Adige, valanga a Racines: un morto e due feriti gravi

I tre escursionisti, tutti turisti tedeschi avevano appena lasciato alle spalle la malga di Wumblsalm. Sul posto tre elicotteri e trenta socccorritori

Un morto e due feriti gravi, è questo il bilancio di una valanga che ieri pomeriggio, mercoledì 28 febbraio, si è staccata in zona Racines, in provincia di Bolzano. Le tre persone coinvolte, tutti turisti tedeschi si trovavano nei pressi della malga di  Wumblsalm. L'allarme è stato lanciato verso le 17 e poco dopo si sono recati sul posto tre elicotteri sanitari d'emergenza il Pelikan 2, l'Aiut Alpin e il Pelikan 3, gli uomini del Soccorso Alpino, della Guardia di Finanza e i volontari dei Vigili del Fuoco, per un totale di trenta soccorritori



I tre escursionisti sono stati ritrovati perchè erano dotati di dispositivi Artva che hanno permesso di localizzarli sotto la neve, per questo sono stati individuati e salvati in tempi rapidi. Il più grave dei tre è stato recuperato sotto oltre 4 metri e mezzo di neve. Il secondo a 2 metri e mezzo e il terzo, il meno grave, poco sotto la superficie. Uno dei tre però non ce l'ha fatta e poco dopo essere stato consegnato all'eliambulanza è morto per le condizioni critiche in cui versava, gli altri due sono stati ricoverati in rianimazione a Bolzano in condizioni critiche. 


Red/cb
(Fonte: Cnsas)