(Fonte foto: profilo Twitter @SergioCosta_min)

Ambiente, a Milano gli impegni pre-Cop26

Il ministro dell'ambiente Sergio Costa ha dichiarato che gli eventi pre-Cop e Youth for the Cop si terranno entrambi a Milano a fine settembre

Il ministro dell'Ambiente Sergio Costa prima del vertice sulla qualità dell'aria in Lombardia - iniziato alle 12.30 in Prefettura - ha incontrato il sindaco di Milano Beppe Sala a Palazzo Marino, sede del Comune. Al centro dell'incontro l'organizzazione della pre-Cop e della Youth Cop che si terranno a Milano. In una nota diffusa al termine il ministro ha annunciato che i due appuntamenti si terranno a fine settembre.

"Oggi ho incontrato il sindaco di Milano Giuseppe Sala, e siamo entrati nella fase operativa per la pre-Cop e Youth for the Cop, due eventi che si terranno a Milano a fine settembre", ha detto Costa. "Sarà una tappa fondamentale del percorso verso la Cop a Glasgow - ha aggiunto il ministro - che si pone il fine di trovare una strategia globale per combattere i cambiamenti climatici. L'apporto dei giovani di tutto il mondo sarà dunque fondamentale e la città di Milano non sarà cornice, ma protagonista con la sua forza, la sua capacità di coinvolgimento, la sua modernità e il suo ruolo di player su alcuni temi chiave: aumentare l'ambizione, implementare l'educazione ambientale, l'informazione diffusa, la fruibilità delle scienze". 

Milano coinvolgerà tutti gli stakeholders e le principali città del mondo grazie anche alla vicepresidenza di C40, la rete mondiale di città virtuose per il clima. "C'è tanto da fare e abbiamo una visione comune: quello di Milano sarà un appuntamento fondante di un percorso che ha la grande ambizione di contrastare efficacemente i cambiamenti climatici - ha spiegato Costa -. Stiamo lavorando a grandi temi che connoteranno i lavori italiani: la rigenerazione urbana, il coinvolgimento della moda, per il suo ruolo fondamentale che vede Milano come hub riconosciuto nel mondo. E poi, ancora, il ruolo degli imprenditori, dell'università e della ricerca, del volontariato, degli industriali". "Sarà dunque - ha concluso il Ministro - un'occasione significativa per mobilitare tutti i player possibili nell'azione climatica, riprendendo lo spirito dell'Accordo di Parigi". 

red/gp

(Fonte: Ansa)