Clima, accordo ministri Ambiente Ue: zero emissioni al 2050

L'obiettivo zero emissioni riguarda l'intero blocco dei Paesi Ue e non i singoli Stati

I ministri dell'ambiente dell'Unione europea hanno raggiunto un accordo per rendere legalmente vincolante l'obiettivo di zero emissioni per il blocco dei Paesi Ue entro il 2050, ma hanno lasciato ai leader dell'Unione la decisione sull'obiettivo di riduzione delle emissioni per il 2030 che sarà discusso a dicembre. 

Le misure saranno parte della storica legge sul cambiamento climatico che costituirà la base del piano europeo per ridurre le emissioni di gas a effetto serra, rimodellando tutti i settori, dai trasporti all'industria pesante, e richiedendo centinaia di miliardi di euro di investimenti annuali.

Nella votazione sull'obiettivo al 2050, la Bulgaria si è astenuta, mentre Svezia, Lussemburgo, Danimarca, Spagna e Austria hanno chiesto uno sforzo maggiore, proponendo un obbligo di emissioni zero non solo per l'intero blocco, ma per ogni singolo Paese, come già richiesto dal Parlamento europeo.

red/mn

(fonte: Reuters)