Fonte archivio Facebook Cnsas

Cnsas Lazio salva 4 escursionisti dispersi sul Terminillo

Due coppie in difficoltà sono state soccorse dai tecnici del soccorso alpino laziale. In un caso gli alpinisti se la sono cavata senza problemi fisici, nell'altro invece i due sono stati trasportati all'ospedale per traumi

Sono salvi i quattro escursionisti dispersi ieri sul monte Terminillo. Il Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico del Lazio è intervenuto la scorsa notte, giovedì 20 agosto, in provincia di Frosinone, a Guarcino, e in provincia di Rieti per recuperare due escursionisti romani dispersi a Campocatino. La coppia è stata raggiunta a piedi dagli operatori che hanno riscontrato una frattura del polso sinistro e un sospetto trauma cranico per la donna, scivolata su un ghiaione, e un principio di sfinimento per l'uomo. I due dopo essere stati rifocillati e tranquillizzati sono stati riaccompagnati a Campocatino dove ad attenderli era presente un'ambulanza del 118 che li ha trasferiti all'ospedale di Alatri.

Sul Monte Terminillo è poi intervenuta la stazione di Rieti del Soccorso Alpino, anche in questo caso per ricercare e recuperare due escursionisti dispersi. I due sono stati ritrovati bloccati in un canalone sul versante nord del Terminillo, impossibilitati a proseguire per via del buio. I tecnici del Soccorso alpino si sono calati dall'alto con delle corde, hanno assicurato i due con un imbrago e successivamente li hanno calati su un sentiero sottostante. Fortunatamente nonostante lo scarso equipaggiamento e le oltre due ore di immobilità al freddo nel canalone, i due non hanno riportato conseguenze fisiche. Sul posto a supporto delle attività anche i Vigili del fuoco, i Carabinieri forestali e il personale sanitario del 118.

Red/cb
(Fonte: Agi)