Fonte facebook cnsas Veneto archivio

Cnsas Veneto soccorre escursionista disperso sull'Agner

Il 25enne padovano ha sbagliato direzione lungo la Ferrata Stella Alpina, dopo aver chiesto indicazioni, non vedendolo arrivare a Bivacco Biasin il Cnsas lo ha raggiunto in elicottero

È salvo un giovane alpinista di 25 anni che risultava disperso sul monte Agner, in provincia di Belluno. Ieri sera, mercoledì 5 agosto, attorno alle 22 il Soccorso alpino di Agordo era stato allertato per un mancato rientro dall'Agner. In mattinata un ragazzo era passato dal Rifugio Scarpa dicendo che avrebbe fatto la Ferrata Stella Alpina, con l'intenzione di pernottare al Bivacco Biasin ma alle 15 e 20 ha chiamato perché aveva sbagliato direzione e si stava spostando verso Cima Lastei. Quando, nonostante le indicazioni ricevute, il venticinquenne di Padova non si è presentato la sera, il gestore ha lanciato l'allarme. È subito stata fatta una verifica fino alla base del canalone della normale e alle 17 e 30 l'elicottero dell'Air Service Center, convenzionato con il Soccorso alpino, ha imbarcato due soccorritori per sorvolare i tracciati delle due normali e poi salire al Bivacco. Una volta in cima, uno dei soccorritori è stato sbarcato in hovering e dalla struttura sono uscite 3 persone, una delle quali era il ragazzo padovano. Era arrivato tardi al Bivacco, dopo essere scivolato e aver sbattuto un ginocchio, non era riuscito a telefonare e non pensava si sarebbe mossa un ricerca. Il giovane ha detto che non aveva problemi ed è poi sceso al Rifugio autonomamente.

Red/cb
(Fonte: AdnKronos)