(Fonte foto: repertorio)

Cogne (AO), scalatori salvati nella notte con una temperatura a -15 gradi

Gli alpinisti, cinque svizzeri e due francesi, sono stati tratti in salvo dopo la segnalazione del gestore dell'albergo dove sarebbero dovuti rientrare

Sette scalatori bloccati su una cascata di ghiaccio a Cogne (Aosta) sono stati tratti in salvo la notte scorsa, dopo essere rimasti in difficicoltà per 12 ore.

I Cinque svizzeri e i due francesi erano in difficoltà già dalla mattinata di ieri, a causa di un problema durante la discesa. Nonostante le ore trascorse in parete, sono rimasti in buone condizioni e non hanno avuto necessità di intervento sanitario. A segnalare il mancato rientro del gruppo è stato il gestore dell'albergo dove avrebbero dovuto rientrare. Sul posto è intervenuto personale del Soccorso alpino valdostano, del Soccorso alpino della guardia di finanza e del Corpo valdostano dei vigili del fuoco. L'intervento di recupero è iniziato poco dopo le 21 e si è concluso alle 1,15: è stato reso difficile dalla natura impervia del terreno, dal buio e dalle temperature al di sotto dei -15 gradi.

red/gp

(Fonte: ANSA)