Fonte Sito Dpc

Coronavirus, altri 160 medici per la task force del Dpc in Campania

Le nuove leve vanno ad aggiungersi ai 9.282 medici e 2.717 infermieri che già si erano messi a disposizione rispondendo alla procedura avviata a fine ottobre dal Dipartimento della Protezione Civile. Presto uscirà nuovo bando per tutto il territorio italiano

Altri 160 medici si sono offerti di far parte della task force di medici specialisti a sostegno della Campania per l'emergenza coronavirus. Le nuove leve vanno ad aggiungersi ai 9.282 medici e 2.717 infermieri che già si erano messi a disposizione rispondendo alla procedura avviata a fine ottobre dal Dipartimento della Protezione Civile per il rafforzamento delle attività di contrasto al coronavirus nel nostro Paese.
Questa, si legge nella nota del Dpc: “È la conferma, ancora una volta, del senso di responsabilità del personale medico, in prima linea in questa emergenza, a cui va la nostra gratitudine”.

La procedura, conclusa ieri, mercoledì 18 novembre, era riservata a medici specializzati in anestesia e rianimazione, malattie infettive, malattie dell’apparato respiratorio, medicina e chirurgia d’accettazione e d’urgenza che non fossero già operanti nel settore sanitario e socio-sanitario, al fine di non pregiudicare i livelli di servizio attuali. Il Dipartimento della Protezione Civile è già al lavoro per la definizione di un’ulteriore procedura per il reperimento di 200 medici da destinare al supporto delle regioni che ne abbiano necessità, che sarà pubblicata nelle prossime ore.

Red/cb
(Fonte: Dpc)