Coronavirus, OMS Europa: "Non è il momento di allentare le misure restrittive"

"Pensare che ci stiamo avvicinando alla fine dell'emergenza è pericoloso", ha detto il direttore regionale dell'OMS Dr. Hans Henri P Kluge

I "progressi" che l'Europa ha fatto finora nella lotta al Covid-19 sono "estremamente fragili". Così il direttore regionale dell'OMS Dr. Hans Henri P Kluge, durante un aggiornamento sullo sviluppo dell'epidemia nel continente. L'esperto ha aggiunto: "Pensare che ci stiamo avvicinando alla fine dell'emergenza è pericoloso. Il virus non lascia spazio a errori o compiacimenti. Qualsiasi cambiamento nella nostra strategia di risposta, come l'allentamento dello stato di blocco o delle misure di distanziamento sociale, richiede un'attenta valutazione". Sette dei primi 10 Paesi più colpiti dal virus si trovano proprio in Europa, dove 687.236 persone sono risultate positive e 52.824 persone sono morte.

red/mn

(fonte: OMS)