(Fonte foto: Flickr, Andrew Parsons)

Coronavirus, positivo il premier britannico Boris Johnson

Il primo ministro ha accusato sintomi lievi, si è messo in isolamento e ha dichiarto che "continuerà a lavorare"

Il premier inglese Boris Johnson è risultato positivo al test per il nuovo coronavirus. Ha sintomi lievi e si è messo in isolamento, ma “continuerà a lavorare”. Positivo al test anche il Segretario di Stato per la salute e gli affari sociali del Regno Unito, Matt Hancock.

Il primo ministro inglese una decina di giorni fa aveva scatenato molte polemiche per la sua strategia per combattere il coronavirus, più improntata a difendere la normalità della vita britannica che ad arginare la pandemia. Erano già diventate celebri le sue parole: “Molti cittadini perderanno i loro cari”. Successivamente, dopo che uno degli esperti del Governo aveva dichiarato: “Il 60% dei britannici dovrà prendersi il Covid-19, per sviluppare l’immunità di gregge”, Johnson era tornato sui propri passi, adottando delle misure restrittive.

Articolo aggiornato alle 15:48

red/gp

(Fonte: La Repubblica)