Coronavirus: prosegue il supporto all'Italia del Meccanismo unionale di Protezione Civile

Precedentemente sono arrivate risorse umane professionali e materiali sanitari ricevuti da Norvegia, Romania e Austria, nonché della donazione di equipaggiamenti dalla Repubblica Popolare Cinese coordinato dall'Unione Europea

Prosegue l’attività di supporto che, nell’ambito del Meccanismo unionale di Protezione Civile, gli Stati membri stanno offrendo all’Italia per fronteggiare l’emergenza nazionale legata al Coronavirus.

Dopo gli aiuti in termini di risorse umane professionali e materiali sanitari ricevuti da Norvegia, Romania e Austria, nonché della donazione di equipaggiamenti dalla Repubblica Popolare Cinese coordinato dall'Unione Europea, nella giornata del 20 aprile è stato consegnato all'Aeroporto di Pratica di mare un carico di mascherine chirurgiche e di liquido disinfettante donato dal Governo slovacco. Si tratta del primo step di un programma di aiuti messo in campo dalle Autorità della Repubblica Slovacca, di concerto con il Governo italiano, attraverso lo stanziamento di fondi dedicati.

Attraverso il coordinamento del Meccanismo unionale, il Dipartimento della Protezione Civile ha inoltre ricevuto 500mila mascherine da parte di Taiwan, che ha voluto offrire questi dispositivi di protezione individuale ai Paesi dell’Unione maggiormente colpiti dalla pandemia, a partire proprio dall’Italia.

red/gp

(Fonte: Dipartimento Protezione Civile)