Monte Bianco

Dispersi tre alpinisti sul Monte Bianco

Dalle 7.30 di martedi' i loro cellulari risultano irraggiungibili

Proseguono le ricerche dei tre alpinisti torinesi dispersi da martedì scorso sul versante francese del massiccio del Monte Bianco. I tre, Elisa Berton, 27 anni, Luca Lombardini (31), suo fidanzato, e il fratello Alessandro Lombardini (28), militare del Soccorso alpino della guardia finanza di Bardonecchia, avevano lasciato la loro auto alla partenza degli impianti di risalita di Grands Montets, a Chamonix. Dalle 7.30 di martedì i loro cellari risultano irraggiungibili.
 
Alle operazioni di ricerca, condotte dai gendarmi francesi del Pghm di Chamonix, partecipano anche i finanzieri della stessa stazione e quelli di Entreves (Courmayeur).

Per Stéphane Bozon, comandante del Peloton de gendarmerie d’haute montagne (Pghm) di Chamonix (Francia), che conduce le operazioni di ricerca, i tre “potrebbero essere caduti in un angolo inaccessibile, al di là dell’Aiguille Verte, dalla cresta dei Grands Montets". Nella zona ci sono pareti rocciose, canali molto stretti, dove si verificano cadute di pietre oltre a “dei grandi crepacci, sia sul versante del Monte Bianco e sia quello del ghiacciaio dei Rognons”.

red/gs