fonte pixabay

Dpc, convocato ieri il tavolo tecnico per il monitoraggio di un razzo cinese

Si è tenuta nella serata di ieri, giovedì 7 maggio, la riunione del tavolo tecnico che monitorerà le operazioni di rientro incontrollato in atmosfera di un razzo cinese

Il 9 maggio, ma con “un'ampia finestra di incertezza”, l'Agenzia spaziale italiana prevede il rientro incontrollato in atmosfera del secondo stadio del razzo cinese PRC CZ5B. Non è quindi ancora possibile escludere la remota possibilità che uno o più frammenti del satellite possano cadere sul nostro territorio. Per questo motivo ieri sera si è svolta una riunione presso la sede del Dipartimento della Protezione Civile. A questo primo incontro del tavolo tecnico che seguirà le operazioni di rientro incontrollato in atmosfera del razzo hanno preso parte in videocollegamento oltre all’Asi (Agenzia Spaziale Italiana), un membro dell’ufficio del Consigliere militare della Presidenza del Consiglio, rappresentanti del Ministero dell’InternoDipartimento dei Vigili del Fuoco, della Difesa - Coi e degli Esteri, Enac, Enav, Ispra e la Commissione Speciale di Protezione civile della Conferenza delle Regioni.

Seguiranno aggiornamenti


Red/cb

(Fonte: Dpc)