Forte scossa di terremoto registrata stanotte in Grecia

Percepita anche in Puglia, si è temuto persino lo tsunami

Una scossa di terremoto di magnitudo Mwp 6.8 è stata registrata questa notte, intorno alle 00.54, dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) sulla costa occidentale del Peloponneso, in Grecia, vicino all’isola di Zante.

Il sisma, registrato una profondità di 10 km, è stato avvertito anche nella provincia di Ragusa e in Salento. Allo spavento è seguita la psicosi tsunami, dopo che l'Ingv ha diramato un messaggio di allerta arancio per possibili variazioni del livello del mare inferiori a un metro.

Molte le chiamate di cittadini impauriti, in particolare residenti nei piani alti degli edifici. Successive verifiche hanno fatto registrare un lieve innalzamento del mare a Otranto e a Gallipoli, ma senza alcuna conseguenza. Alle 6.48 di stamattina, a conclusione degli accertamenti, è stato diffuso un nuovo comunicato di fine allerta.

Non si registrano comunque notizie di danni o feriti.

red/gp

(Fonte: Ingv, ANSA, Rainews)