Foto: valtellina.it

Frana in Valtellina, 20 evacuati. Colpa della pioggia abbandante

Prima l’emergenza siccità, ora l’emergenza maltempo. La pioggia (attesissima) è arrivata. Ma è troppo abbondante. Così il terreno non regge e a Masino (provincia di Sondrio) una frana ha portato all’evacuazione precauzionale di 20 persone

Non pioveva da tempo. Una lunga siccità che ha fatto da preludio a una pioggia battente che in queste ore ha colpito con forza la Valtellina. Acqua, acqua e ancora acqua. Senza sosta, per più di un giorno. Ininterrottamente. Una pioggia che ieri sera ha causato una frana. Fortunatamente non ci sono stati feriti, ma immediata è scattata l’evacuazione di 20 persone in località Masino, nel territorio comunale di Ardenno (Sondrio).
La paura di smottamenti, in un punto già colpito di recente da un dissesto, ha spinto le autorità comunali competenti ad assumere l'immediato provvedimento di evacuazione per evitare di avere rischi legati anche all'oscurità della notte. Sul posto sono arrivati decine di vigili del fuoco del Comando provinciale di Sondrio e del distaccamento di Morbegno, unitamente ai volontari della protezione civile e dei carabinieri. In queste ore, non accennando a diminuire il fenomeno delle precipitazioni piovose, si sta valutando la possibilità di chiudere per un periodo imprecisato la strada principale che conduce in paese. Un percorso alternativo, seppur più disagiato, eviterebbe di isolare il centro abitato di Val Masino.

red/gt