Immagine di repertorio (Fonte: Friday For Future Bologna)

Fridays For Future, lo sciopero online per il coronavirus

Nonostante la pandemia, lo sciopero globale per salvare il clima non si ferma, ma va avanti con metodi alternativi

Fridays For Future, il movimento mondiale giovanile che combatte per salvare il mondo dalla crisi climatica, ispirato dall’attivista Greta Thunberg, ha sempre organizzato degli scioperi e delle manifestazioni durante ogni venerdì. Proprio a causa del coronavirus, però, oggi terrà il suo consueto sciopero del venerdì soltanto online - chiedendo azioni contro il riscaldamento globale.

Gli attivisti sono invitati a postare sui social una loro foto con un cartello con l'hashtag #ClimateStrikeOnline. Lo ha annunciato l'organizzazione in un comunicato: "Fridays For Future sta ascoltando le autorità, la scienza e gli esperti, e in questo momento gli esperti stanno incoraggiando la gente ad evitare le folle e i raduni pubblici - spiega Greta Thunberg dalla Svezia -. Noi giovani siamo i meno colpiti da questo virus, ma è essenziale agire in solidarietà con i più vulnerabili e nel miglior interesse per la nostra società comune". "Il nostro obiettivo non è creare panico, ma contribuire in modo costruttivo a fermare questa crisi - ha aggiunto Thunberg -. Anche in tempi come questi, è fondamentale ricordare che la crisi climatica è ancora qui, ed è ben lontana dall'essere risolta. Unitevi a noi nel #ClimateStrikeOnline, per continuare la nostra protesta e ricordare costantemente ai leader mondiali e all'opinione pubblica che siamo sempre qui, e che non ci arrenderemo".

Annullata sempre causa della pandemia la marcia per il clima che si sarebbe dovuta svolgere domani 14 marzo a Parigi. Gli organizzatori hanno annunciato, senza entrare nei particolari, che nel corso della giornata proporranno un tipo di "mobilitazione alternativa"; è possibile che anche questo sciopero verrà fatto online, sui canali social.

red/gp

(Fonte: Ansa, AdnKronos)