Genova, sversati nel fiume
4mila litri di gasolio

La procura ha aperto un fascicolo ipotizzando il reato di inquinamento ambientale

Circa quattro mila litri di gasolio - stando ad un prima stima dell'Arpal, l'agenzia regionale per la protezione dell'ambiente ligure - sono stati dispersi venerdì sera nel torrente Polcevera, il secondo corso d'acqua della città di Genova dopo il Bisagno. Lo sversamento è stato causato dalla rottura di una conduttura che scorre all'interno del torrente.

La procura di Genova ha aperto un fascicolo ipotizzando il reato di inquinamento ambientale, mentre una motovedetta della Guardia Costiera sta pattugliando il tratto di costa per monitorare il percorso della macchia di gasolio verso il mare e per controllare se ci possano essere o meno tracce di inquinamento.


Red - ev