Ha tremato nella notte la costa calabrese, paura ma nessun danno

Tre scosse dalla sera di ieri alla mattina di oggi hanno fatto tremare la costa calabra occidentale. La più forte di magnitudo 3.4 è stata avvertita dalla popolazione

Ieri sera, alle 22.41, un terremoto di magnitudo 3.4 ha colpito la costa calabra occidentale, in provincia di Cosenza. La scossa di terremoto è stata distintamente avvertita dalla popolazione, che tra sgomento, richiesta di informazioni e preoccupazione, ha invaso subito i social network.

Il sisma è avvenuto a 31 chilometri di profondità, in corrispondenza della costa vicino a Belmonte Calabro, Amantea, Fiumefreddo Bruzio, Longobardi e San Pietro in Amantea. Alla scossa di 3.4 hanno fatto seguito altri due eventi sismici: uno alle 2.42 di notte con magnitudo 2.3 a 170 km sotto la crosta terrestre, e uno alle 6.15 di mattina con magnitudo 2 ed ipocentro a 24 km di profondità.

Secondo i rilievi effettuati non risultano danni a cose o persone.


Redazione/sm