Fonte cnr

Il Cnr apre due nuove sedi a Catania e Palermo

il 14 e 15 gennaio verranno inaugurati l'Istituto per la bioeconomia (Cnr-Ibe) nell'ateneo etneo e l'Istituto di studi sul Mediterraneo (Cnr-Ismed) alla Lumsa di Palermo 

Il Consiglio nazionale delle ricerche apre due nuove sedi in Sicilia in altrettante università. Martedì 14 gennaio, all'università di Catania, verrà inaugurata la nuova sede dell'Istituto per la bioeconomia (Cnr-Ibe). Mercoledì 15, all'Università Lumsa, a Palermo, verrà inaugurata la nuova sede dell'Istituto di studi sul Mediterraneo (Cnr-Ismed). Entrambe le giornate vedranno la partecipazione del presidente del Cnr Massimo Inguscio. A Catania l'Istituto per la BioEconomia del Cnr sarà ospitato nella sede del dipartimento di Agricoltura, alimentazione e ambiente dell'Università di Catania, in via Valdisavoia. L'iniziativa sarà presentata nella ex sala Consiglio del Rettorato dal presidente del Cnr, Massimo Inguscio, dal rettore, Francesco Priolo, e dal direttore del Di3A Agatino Russo. Cnr-Ibe si occupa della definizione di strategie di mitigazione ed adattamento ai cambiamenti globali, e dello sviluppo di sistemi sostenibili di utilizzo delle biorisorse a scopo alimentare, manifatturiero, edile ed energetico.

"Mediterraneo: un Mare di sfide e di opportunita'", e' invece uno degli eventi inseriti nell'ottantesimo anniversario dalla fondazione dell'Università Lumsa, organizzato dal dipartimento di Giurisprudenza di Palermo nella mattinata di mercoledì 15 gennaio, alle 10.30, nell'aula magna. Sarà l'occasione per presentare presso la sede di Lumsa le attività del nuovo polo di Palermo Cnr-Ismed. L'accordo tra l'Ateneo e Cnr-Istituto di Studi sul Mediterraneo permette al Cnr-Ismed di operare su un territorio ancor più centrale rispetto alle dinamiche mediterranee e rafforza la collaborazione reciproca su tematiche di storia, ambiente, crescita economica, sviluppo sostenibile e migrazioni. La partnership genererà sinergie e opportunità di ricerca, contribuendo a rafforzare la competitività in campo scientifico e accademico dell'Università Lumsa a Palermo. L'evento inizierà con i saluti del rettore della Lumsa, Francesco Bonini, e del direttore del dipartimento di Giurisprudenza, Gabriele Carapezza Figlia. Anche in questo caso sarà presente il presidente del Cnr Inguscio.

Red/cb
(Fonte: Dire)