Fonte Twitter Vigili del Fuoco

Incendio al Policlinico di Bari, pronto soccorso ancora chiuso

Trasferiti 16 pazienti in un modulo esterno all'ospedale, nessun intossicato

È ancora chiuso il pronto soccorso del Policlinico di Bari a seguito del rogo scoppiato verso le 23:00 di ieri, domenica 16 maggio, nei sotterranei della struttura, dove si trovavano rifiuti e biancheria. I vigili del fuoco, intervenuti con 4 mezzi e un'autoscala, hanno lavorato tutta la notte per mettere in sicurezza l'area e dopo aver spento il rogo sono ancora sul posto per fare i rilievi tecnici, per accertare eventuali danni e comprendere l'origine delle fiamme.

All'esterno dell'area si sente ancora odore di bruciato. Dopo l'incendio il pronto soccorso è stato evacuato per il denso fumo che si è diffuso e 16 pazienti sono stati trasferiti nel modulo esterno per le emergenze e messi in sicurezza. E' invece rimasto sempre operativo il resto del padiglione. Non risultano feriti o intossicati. "I danni - fa sapere il Policlinico - sono stati limitati agli ambienti e alle attrezzature. Sono in corso verifiche per accertare le cause dell'incendio. L'area del pronto soccorso attualmente non è ancora agibile per via dell'intenso odore di fumo". 

red/cb
(Fonte: Ansa e Repubblica Bari)