Fonte: Profilo TW FAO Pakistan

India e Pakistan combattono contro un'invasione di locuste

i raccolti sono stati danneggiati gravemente e si teme per la carenza di cibo nella regione

Gran parte dell'India e del Pakistan stanno affrontando una delle più grandi invasioni di locuste dagli anni '90. Milioni di dollari di raccolti sono stati danneggiati e ora si teme una terribile carestia (Al Jazeera ha pubblicato un servizio video sul tema con immagini davvero eloquenti). Uno sciame di 80 milioni di locuste può mangiare tanto cibo quanto 35.000 persone, o sei elefanti, secondo la FAO, l'organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura.

Gli esperti avvertono che la situazione potrebbe peggiorare: è previsto, infatti, che altri insetti raggiungano India e Pakistan dal Corno d'Africa a giugno. L'Africa orientale da febbraio combatte contro una delle peggiori invasioni di locuste degli ultimi 70 anni. La situazione, inoltre, è ovunque complicata anche dalla pandemia di coronavirus.


Secondo l'Onu, le forti piogge e i cicloni del 2018 hanno contribuito a una rapida moltiplicazione incontrollata degli insetti nella penisola arabica, da dove si sarebbero poi spostate.

In una mappa predisposta dalla FAO si possono individuare le aree più colpite e in un'altra le previsioni per i prossimi mesi. Tra i Paesi a rischio per l'estate, ad esempio, c'è anche lo Yemen, dove la popolazione da cinque anni patisce già una terribile carestia a causa della guerra civile.

red/mn

(fonte: Aljazeera)