Isonzo, 180 mila euro
per la messa in sicurezza

Stanziati dalla Regione Friuli Venezia Giulia, serviranno per proseguire l'opera di riduzione del rischio idrogeologico avviata a inizio 2010

Un nuovo contributo di 180 mila euro è stato stanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia per proseguire i lavori di messa in sicurezza del fiume Isonzo. Il fondo si aggiunge ai 690 mila euro che furono stanziati all'inizio del 2010 per innalzare gli argini del corso d'acqua, dopo che a fine 2009 si verificò un rischio esondazione - e di evacuazione per centinaia di famiglie - scongiurato per soli 3 cm.

Il nuovo intervento, che riguarda un segmento di 1.1 chilometri che inizialmente era rimasto escluso dagli interventi, si unirà al lavoro di riassetto idrogeologico della Roggia dei Mulini, il quale include la risagomatura, il rialzo e il rinforzo degli argini del fiume, e la realizzazione di nuove paratie per il deflusso dell'acqua.

Red - ev