L'Aquila: esplode fabbrica fuochi d'artificio. Un morto e 3 dispersi

E' esplosa poco fa una fabbrica di fuochi d'artificio a Tagliacozzo (AQ). La deflagrazione è stata tale da far pensare inizialmente ad un terremoto. Secondo le prime informazioni una persona sarebbe morta e 3 risulterebbero disperse

E' scoppiata una fabbrica di fuochi d'artificio a Tagliacozzo, località San Donato, in provincia de L'Aquila. Secondo le prime informazioni una persona sarebbe morta e tre risulterebbero disperse. Lo si legge su Rai News. Si suppone che all'interno vi fossero 8 persone, alcune sono ferite.

La deflagrazione è accaduta, per cause da accertare, poco prima delle 14. La fabbrica interessata è la pirotecnica Paolelli.

L'esplosione ha provocato una densa colonna di fumo visibile anche a distanza di alcuni chilometri. In alcuni Comuni limitrofi è salata l'energia elettrica e numerose finestre sono andate in frantumi. La terra ha tremato anche a parecchia distanza dalla fabbrica, raccontano i testimoni. Le case sono state scosse al punto che si era pensato a un terremoto. Poi il fungo di fumo ha rivelato l'accaduto.

Sul posto stanno lavorando diverse squadre di Vigili del fuoco, partite anche dal comando provinciale de L'Aquila, insieme agli artificieri e carabinieri. L'area è stata isolata perché continuano a sentirsi esplosioni.


Redazione/sm