Liguria, alluvione 2010:
sbloccati 3 milioni per Varazze

I fondi suddivisi tra il Comune e la Provincia di Savona. Serviranno per strade e corsi d'acqua

E' stata trasferita martedì l'ultima parte degli aiuti finanziari legati all'alluvione che nell'ottobre del 2010 devasto parte di Varazze (SV). Si tratta in totale di 3 milioni, di cui un milione e 447 mila euro destinati al Comune - che si aggiunge ai quattro milioni e 400 mila giunti nelle casse municipali a novembre - mentre l'altra metà è destinata alla Provincia di Savona. La strada distrutta che sarà oggetto dei lavori, la Sp 57 Varazze-Casanova-Alpicella-Stella San Martino, è infatti di competenza dell'ente provinciale.

Nella cittadina il fondo servirà a interventi sulle strade danneggiate dal nubifragio che colpì il centro cittadino fino ai Piani d'Invrea e le frazioni del Pero, Campomarzio e in particolare Casanova e la località San Pietro dove esondò il rio Galli che distrusse una villetta. I lavori cominceranno entro giugno. Altri interventi saranno dedicati all'ampliamento degli alvei di quattro rii che oggi attraversano per via sotterranea la cittadina per poi sfociare in mare.



Red - ev