Lodè: la ricerche della turista tedesca dispersa (foto: CNSAS)

Lodé (NU): sospese le ricerche della turista tedesca dispersa

Nonostante il grande dispiegamento di forze e le oltre quattro giornate di ricerca, non si sono trovate tracce della turista tedesca dispersa nel nuorese dal 16 ottobre. Le ricerche sono quindi state sospese fino a che non emergeranno nuovi elementi

Sono terminate, nella tarda serata di ieri, le ricerche della turista tedesca dispersa dal 16 ottobre nella zona di Lodè, nel nuorese. Anche ieri, purtroppo, le ricerche hanno dato esito negativo.
Le squadre hanno perlustrato attentamente le varie aree adiacenti punta Catirina e le rimanenti aree individuate in base alla rete telefonica e alla cella a cui era collegato l'ultima volta il cellulare della donna.
In campo hanno lavorato circa 60 tecnici provenienti da tutte le stazioni del servizio regionale, delle delegazioni Alpina e Speleo, le unità cinofile ricerca di superficie del CNSAS, il personale dei VVF, Carabinieri, e operai dell'ente Forestas.
In supporto per le ricerche anche l'elicottero dei carabinieri del 10imo nucleo elicotteri di Olbia che ha permesso di sorvolare alcune zone particolarmente impervie e le pareti del Monte Albo altrimenti irraggiungibili a piedi dal personale in ricerca.



La donna, E.Z. di 54 anni, era ospite in un hotel della costa Olbiese e non ha fatto ritorno da un'escursione presumibilmente pianificata nella zona di Punta Catirina dove é stata ritrovata l'auto noleggiata. Mercoledì 18 ottobre, in serata, son scattate le operazioni di ricerca a seguito della segnalazione fatta dall'azienda di autonoleggio presso le autorità competenti.
Considerato l'esito negativo di tutti i tentativi di ritrovarla, le ricerche sono state sospese e verranno riattivate appena ci saranno nuovi elementi.

red/pc
(fonte: CNSAS)