fonte: Cnsas Calabria

Maltempo in Calabria, Cnsas: "Ancora senza esito le ricerche del bimbo disperso"

In mattinata sono stati ritrovati i corpi senza vita della mamma e dell'altro figlio di 7 anni, ad una distanza di circa 500 metri dall'auto

Ancora senza esito la ricerca del bambino disperso nelle campagne tra San Pietro Lametino e San Pietro a Maida.

Il Soccorso Alpino e Speleologico della Calabria è intervenuto questa mattina attivato dalla Sala della Protezione Civile regionale nella ricerca di tre persone disperse coinvolti dalla furia delle acque ingrossate dalle forti piogge. I dispersi, mamma e figli di 2 e 7 anni, bloccati dall'acqua in piena, hanno abbandonato la macchina e sono stati poi travolti dalla piena. In mattinata sono stati ritrovati i corpi senza vita della mamma e dell'altro figlio di 7 anni, ad una distanza di circa 500 metri dall'auto.

Ancora disperso il bimbo di due anni. Le acque, che ormai si stanno ritirando, hanno lasciato sul percorso uno strato di fango di oltre 80 cm di altezza tra gli aranceti e lungo un torrente. Sul posto uomini del Soccorso Alpino Calabria delle Stazioni Catanzaro, Pollino e Aspromonte più due unità cinofile del Soccorso Alpino che in questi minuti stanno effettuando diverse battute nella speranza di ritrovare il bambino in vita. Sul posto anche i Sagf della GdF, i Vigili del Fuoco e la Protezione Civile.


red/mn

(fonte: Cnsas Calabria)