Fonte ufficio stampa ministro Musumeci

Musumeci incontra i volontari dell'AEOPC

Il ministro della Protezione civile ha visitato il centro di coordinamento regionale dell'Associazione Emergenze Operative Protezione Civile a Tarquinia

Ospite nel comune di Tarquinia, in provincia di Viterbo, il ministro per la Protezione civile Nello Musumeci ha incontrato i volontari della Protezione civile e visitato il Centro di Coordinamento regionale AEOPC Italia, Associazione Emergenze Operative Protezione Civile. Presenti all’evento, dove al termine della cerimonia sono state consegnate alcune targhe di benemerenza, le molte associazioni dei volontari del litorale, del viterbese e della zona nord della provincia di Roma. Ad accoglierlo il sindaco Alessandro Giulivi, i rappresentanti comunali, il prefetto di Viterbo Gennaro Capo, il deputato Mauro Rotelli, il presidente del Coordinamento Regionale AEOPC Italia Alessandro Sacripanti, il vicepresidente Alfonso Superchi e il responsabile tecnico Antonio Gallo. Il ministro ha ricordato l'importanza della prevenzione affermando che essa “non è mai stata considerata mentre è fondamentale, partendo dallo spiegare ai cittadini il comportamento da tenere in caso di emergenza, compresa la gestione del panico, come sta avvenendo nei Campi Flegrei, perché la protezione civile non dovrebbe scavare i morti ma prevenire”. “Non c'è lavoro più bello del volontario che usa il proprio tempo libero a favore di chi ha bisogno, senza nemmeno conoscerlo. Stiamo lavorando sulla riforma che sarà in Parlamento dopo l'estate, basta con l'assoluzione collettiva, l'uomo deve agire” ha concluso il ministro. 

Red/cb
(Fonte: Ufficio Stampa Ministro Nello Musumeci)