ph. bergamonews.it

Neve in Lombardia (chiuso il passo San Marco) e bora a Trieste

Il maltempo stringe la sua morsa al nord, ma i danni sono contingentati. Smottamento sulla strada provinciale a Lecco, ancora neve nel bergamasco: chiuso il passo San Marco, fino a 30 centimetri a Piazzatorre e Valleve. Bora a Trieste, dove un albero è caduto su auto in sosta, distruggendola

Lecco - Smottamento nella notte sulla strada provinciale 65, che unisce Varenna a Esino Lario e intervento dei vigili del fuoco di Bellano (Lecco) per rimuovere terra e sassi. La segnalazione alla centrale operativa è giunta all'alba da alcuni automobilisti: lo smottamento è molto probabilmente una conseguenza delle piogge dei giorni scorsi. Sul posto sono giunti i pompieri che in meno di un'ora hanno liberato la carreggiata.

Bergamo - La Provincia di Bergamo ha reso noto che, a causa delle copiose nevicate, è stato chiuso al traffico il Passo San Marco, in alta valle Brembana. Coinvolto il tratto di circa due chilometri della strada provinciale 9 che dalla località Ca' San Marco arriva fino al confine Valtellinese, nei territori di Averara e Mezzoldo.
La prima nevicata, nei giorni scorsi, non ha interessato soltanto Foppolo, in alta valle Brembana, ma anche altre località delle montagne bergamasche. Fino a trenta centimetri sono caduti a Piazzatorre e Valleve, dove sono dovuti intervenire gli spazzaneve.

Trieste - Peggioramento delle condizioni del tempo su tutto il Friuli Venezia Giulia, con temperature in calo, piogge e la bora che, a Trieste, ha soffiato con forza moderata (le raffiche non hanno superato i 60-70 chilometri orari) ma ha ugualmente causato danni. Nella zona dei Campi Elisi, nel centro cittadino, un albero è caduto su un'automobile in sosta, danneggiandola seriamente. Non ci sono stati feriti. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco, chiamati anche per altri interventi in varie zone della città.

red/gt