Fonte Osservatorio Etneo

Nuova eruzione dell'Etna: nube eruttiva alta 9 km

Stamattina dopo l'attività stromboliana il cratere di Sud Est ha eruttato lava generando una nube altissima, l'aeroporto di Catania è rimasto operativo

Sull'Etna da questa mattina, martedì 21 settembre, attorno alle 9:30, l'attività stromboliana al Cratere di Sud-Est è gradualmente passata a fontana di lava, come comunicato dall'Osservatorio Etneo dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. La nube eruttiva prodotta da questa attività ha raggiunto una quota di circa 9 chilometri di altezza e si disperde in direzione Est-Nord-Est. Si osserva un modesto trabocco lavico dal cono del Cratere di Sud-Est che si dirige in direzione sud-ovest. L'ampiezza media del tremore vulcanico e l'attività infrasonica mostrano valori in aumento. Il centroide delle sorgenti del tremore vulcanico è localizzato nell'area del Cratere di Sud-Est ad una elevazione di circa 2900-3000 m sul livello del mare. L'aeroporto di Catania è operativo.

red/cb
(Fonte: Osservatorio Etneo-Ingv)