fonte Pixabay

Pericolo valanghe 'moderato' su Alpi del Fvg

Secondo il bollettino valanghe I forti venti dei giorni scorsi hanno creato nuovi accumuli nevosi in quota alle quali si alternano lastroni ghiacciati

Pericolo valanghe "moderato", oggi, 7 febbraio e domani, otto febbraio sulle Alpi del Friuli Venezia Giulia, "debole" sulle Prealpi. Nei giorni scorsi - ricorda il bollettino valanghe - forti venti in quota hanno interessato il territorio montano. L'azione erosiva del vento ha creato nuovi accumuli di neve ventata, soprattutto sotto le creste, le forcelle e lungo i canali. Alle zone con presenza di neve trasportata dal vento si alternano ampie zone di neve dura e ghiacciata. Sulle Alpi e sull'area del Canin, su tutte le esposizioni, nelle zone di accumulo poste in genere oltre i 1.900 metri, è possibile provocare il distacco di lastroni di piccole o medie dimensioni principalmente con forte sovraccarico. Sui pendii più ripidi non si esclude il distacco al passaggio del singolo sciatore-escursionista. Sulle Prealpi il pericolo è "debole": alle massime quote sono possibili piccoli distacchi provocati con forte sovraccarico sulle forti pendenze nelle esposizioni settentrionali. 

Red/cb

(Fonte: Ansa)