Pisapia:''Milano città sensibile
al problema globale dell'acqua''

Il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia ieri, in occasione del Convegno "Saving the future drop by drop - La strategia sull'Acqua di Expo Milano 2015" ha dichiarato che Milano è pronta a divenire il centro di dibattito per l'emergenza acqua globale

Sono in corso di svolgimento a Milano in questi giorni i lavori del  congresso annuale dello United Nations Secretary General's Advisory Board on Water and Sanitation (UNSGAB), la commissione delle Nazioni Unite che si occupa di acqua e igiene nel mondo, in collaborazione con il Comune ed Expo 2015.
"La città - ha dichiarato il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia -  ha voluto in questo modo dare il proprio contributo all'impegno chiesto dalle Nazioni Unite per la sensibilizzazione su un tema così strategico per il futuro del Pianeta, anche in vista dei possibili conflitti che potranno nascere dalla sua distribuzione ineguale".

Il 2013, fra l'altro, è l'Anno internazionale della cooperazione nel settore idrico e  il tema dell'acqua,  elemento essenziale per la filiera alimentare, la sua salvaguardia come bene comune e la sua tutela come diritto universale, saranno fra i principali argomenti di approfondimento di Expo 2015.

"Oggi oltre due miliardi di persone non hanno accesso a servizi igienici di base, e quasi 800 milioni non hanno accesso nemmeno all'acqua. - ha ricordato Pisapia - Di questi tempi, da più parti, a livello istituzionale e a livello di semplici cittadini, si chiede con insistenza che la questione acqua venga affrontata con maggiore attenzione. Fino ad arrivare ad auspicare la creazione di un'Authority o di un'Agenzia mondiale, quale punto di riferimento unico per affrontare problemi giuridici, tecnici e politici. Se un consenso maturasse in questa direzione, di cui non ci sfuggono la complessità e la delicatezza, Milano sarebbe pronta a fare la sua parte. Come già intende fare con Expo 2015".


red/pc




(fonte: Comune Milano)