fonte facebook archivio Cnsas Veneto

Precipita in canalone, muore escursionista in Cadore

L’uomo, 59 anni, è scivolato su un lastrone di ghiaccio ed è precipitato per 40 metri in un canalone a Santo Stefano di Cadore nel bellunese

Un escursionista 59enne di Casale sul Sile, in provincia di Treviso, è morto dopo essere precipitato per 40 metri in un canalone nel comune di Santo Stefano di Cadore (Belluno), lungo il sentiero montano 'Rio di Cornon'. L'uomo, Claudio Zordan, pensionato, era uscito di casa ieri per un'escursione in solitaria ma a tarda sera non aveva fatto ritorno a casa e così la moglie ha subito dato l'allarme.

Una squadra del Soccorso Alpino, assieme ai carabinieri di San Vito di Cadore, è uscita in piena notte e attorno all'1.30 è riuscita a individuare il corpo senza vita del 59enne. Secondo quanto ricostruito, Zordan stava camminando in direzione del bivacco "Cani" quando sarebbe scivolato su una lastra di ghiaccio lungo il sentiero, precipitando nella scarpata. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, gli agenti della Guardia di Finanza e il personale del Suem 118. Trovandosi in una zona difficile da raggiungere in piena notte, il corpo dell'uomo verrà recuperato oggi per poi essere trasportato in elicottero alla camera mortuaria di Santo Stefano di Cadore.

Red/cb
(Fonte: Ansa)