Fonte provincia di Brescia

Straripa torrente nel bresciano, evacuati gli abitanti di due paesi

Nella notte è esondato il torrente Re a causa dei violenti temporali: 40 gli evacuati e tre i feriti lievi

Attimi di paura questa notte, mercoledì 27 luglio, per le forti piogge che hanno fatto esondare il torrente Re in provincia di Brescia. Per sicurezza i vigili del fuoco hanno evacuato a scopo precauzionale gli abitanti dei due paesi vicini al corso d'acqua Braone e Niardo. In totale 40 persone nella notte hanno dovuto abbandonare la propria casa. Al lavoro per mettere in sicurezza i due paesi sono intervenuti 50 vigili del fuoco. Al momento vigili del fuoco e volontari stanno sgomberando i grossi massi che l'acqua ha trascinato giù dalla montagna. La situazione al momento, dopo la paura delle prime ore, sembra essere in miglioramento. Restano ancora bloccate la strada statale SS42 per le operazioni di pulizia dei detriti e la ferrovia.


red/cb
(Fonte: RaiNews)