Fonte archivio sito

Terremoto Amatrice, tutti assolti per crollo di una palazzina

Il sindaco Sergio Pirozzi e tutti gli altri funzionari del Genio civile e ingegneri erano stati accusati di disastro colposo e omicidio colposo plurimo

Tutti assolti. E arrivata oggi, mercoledì 28 settembre, la sentenza per il crollo di una palazzina durante il terremoto del 2016 che devastò Amatrice ed Accumoli e causò la morte di 7 persone. "Assolto perchè il fatto non sussiste" l'ex sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, oggi consigliere regionale della Lega. Assolti anche Ivo Carloni, Giovanni Conti, Maurizio Scacchi, Valerio Lucarelli e Gianfranco Salvatore. Per tutti l'imputazione era di disastro colposo e omicidio colposo plurimo per il crollo di una delle palazzine di piazza Augusto Sagnotti in seguito al sisma del 24 agosto 2016.

Red/cb
(Fonte: Ansa)