Terremoto di mb 5.3 a Zagabria, crolli e danni

Ci sarebbero diversi feriti, di cui uno grave. Danneggiata anche la Cattedrale cattolica della città

Un potente terremoto, di mb 5.3, ha colpito alle 06:24 a nord della capitale croata, Zagabria, danneggiando edifici, seppellendo veicoli sotto le macerie e provocando numerosi incendi. La scossa è stata seguita, alle 07:01, da una replica di 4.9 mb.

Una quindicenne si troverebbe in condizioni critiche in ospedale e altre persone sarebbero rimaste ferite secondo quanto affermano le agenzie di stampa locali. Tra gli edifici danneggiati c’è la Cattedrale cattolica della città: la punta di una delle sue due guglie è crollata.

Il ministro dell’Interno croato Davor Božinović ha raccomandato ai cittadini di Zagabria di stare all’esterno, ma di mantenere la distanza tra loro per prevenire la diffusione del coronavirus.