Bozza progetto nuovo campus scolastico di San Ginesio. Fonte foto: Misericordie d'Italia

Terremoto, donazione Michelin per gli studenti di San Ginesio (MC)

La donazione è destinata all'acquisto di nuovi macchinari per l'Istituto Professionale di Stato per l'Industria e l'Artigianato "Renzo Frau" ed è avvenuta per il tramite della Confederazione Nazionale Misericordie d'Italia

La Fondation d'Entreprise Michelin sostiene gli studenti colpiti dal terremoto del Centro Italia. In seguito al sisma che il 24 agosto 2016 ha colpito le regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria, e alle altre scosse di ottobre e gennaio, la fondazione ha deciso di fare una donazione all'Istituto Professionale di Stato per l'Industria e l'Artigianato "Renzo Frau", sede di San Ginesio (MC), destinata all'acquisto di nuovi macchinari per il laboratorio di meccanica.

La sede di San Ginesio (MC) dell'IPSIA "Renzo Frau" di Sarnano-San Ginesio-Tolentino offre agli studenti una formazione meccanica, che consente di ottenere la qualifica di operatore elettronico orientato all'automazione e alla robotica, e una formazione legata all'arredo, per ottenere la qualifica di operatore del legno.
È un istituto che ha come vocazione la formazione di personale qualificato per le PMI del territorio a forte vocazione meccanica e specializzate nella lavorazione del legno, che operano sui mercati nazionale e internazionale. La tecnologia in questi settori è in forte evoluzione e deve far fronte a una concorrenza aggressiva. Da tempo, le macchine manuali, ormai obsolete, sono state sostituite da sistemi regolati da automatismi che richiedono competenze specifiche.

In seguito al sisma del 30 ottobre 2016, la sede di San Ginesio dell'Istituto, già seriamente danneggiata dalla scossa del 24 agosto 2016, ha subìto danni tali da richiederne l'evacuazione. È stata trovata una nuova sede, ma i macchinari del laboratorio sono andati persi.
La donazione della Fondation d'Entreprise Michelin servirà a sostituire i macchinari irrecuperabili con macchinari moderni, che rispondano al meglio alle esigenze industriali delle imprese del territorio. La donazione è avvenuta per il tramite della Confederazione Nazionale Misericordie d'Italia, che ha per missione l'orientamento, l'aiuto e il coordinamento dell'opera della rete delle associazioni di volontariato in ambito di politiche di welfare, socio-sanitarie e di inclusione sociale, in prospettiva del rafforzamento delle capacità locali.

 “La Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia -
ha detto Roberto Trucchi, presidente Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia - da subito si è attivata per sostenere le popolazioni colpite dal terremoto in Centro Italia. Nei mesi scorsi abbiamo già ricostruito, grazie all’aiuto di finanziatori privati, tre scuole a Cittareale, Gualdo e Acquasanta. Adesso, grazie a la Fondation d’Enterprise Michelin, daremo gli strumenti per ‘ripartire’ all’Istituto ‘Renzo Frau’ con la consapevolezza che, ripartendo dalla scuola, si può contribuire a rafforzare le comunità”.

In seguito ai danni provocati dalle forti scosse di terremoto del 24 agosto e del 30 ottobre 2016 - ha dichiarato Philippe Legrez, Consigliere Delegato Fondation d’Entreprise Michelin - la Fondazione riafferma la volontà di agire nelle situazioni di urgenza umanitaria sostenendo l’Istituto Professionale di San Ginesio. La solidarietà e l’aiuto reciproco sono valori umanitari inscritti nel DNA della nostra Fondazione”.

red/mn

(fonte: Condeferazione Nazionale delle Misericordie d'Italia)