Fonte Croce rossa Nicaragua

Uragano Iota, sale a 28 il bilancio delle vittime

L'uragano ha imperversato in Nicaragua, Honduras, Panama e a El Salvador. Decine di migliaia di persone sono ancora isolate senza acqua né elettricità

Si aggiorna il bilancio dei morti a causa dell'uragano Iota che si è abbattuto sull'America Centrale. Sono almeno 28 le vittime del ciclone ora declassato a tempesta tropicale. In serata, ieri, mercoledì 18 novembre, le autorità del Nicaragua hanno annunciato un nuovo bilancio provvisorio di 18 morti, tra cui sette bambini, uccisi da frane o inondazioni.

E al momento sono ancora decine di migliaia le persone ancora isolate, senza acqua potabile né elettricità. A queste vittime di Iota sia aggiungono anche le sei persone che ha ucciso in Honduras, una a Panama, una a El Salvador e altre due in un arcipelago caraibico colombiano.

Red/cb
(Fonte: Ansa)