Vallecamonica, squadre CNSAS per il soccorso di tre forristi

Il CNSAS ha squadre specializzate nel soccorso in forra

Le squadre del Soccorso Alpino sono state mobilitate dalla segnalazione, arrivata alle 21:30 del 31 maggio, del mancato rientro di tre forristi. I tre uomini stavano praticando canyoning (torrentismo) nella zona del Torrente Trobiolo.

Sul posto sono giunti i tecnici della V Delegazione Bresciana, competenti in operazioni speleologiche e in forra, insieme ai Vigili del fuoco del comando di Darfo Boario Terme. Le condizioni di salute dei tre forristi, che nel frattempo erano usciti dal torrente da soli, sono buone.

Dalla fine degli anni Novanta sono aumentate le persone che praticano torrentismo, e di conseguenza anche gli infortuni correlati a questa attività. Il CNSAS - Corpo Nazionale di Soccorso Alpino e Speleologico - ha a disposizione squadre specializzate nel soccorso in forra: gli operatori sono in grado di utilizzare attrezzature tecniche adatte alle caratteristiche specifiche di questo tipo di interventi. L'istituzione della Commissione Forre risale al 1994.



(red - eb)