Scenari da Codice Rosso - foto Comunità Montana Valnerina

Valnerina, "Scenari da Codice Rosso"

Simulazione di soccorso delle strutture operative del territorio della Valnerina

In occasione della manifestazione "Scenari da Codice Rosso", promossa dal Comune di Norcia in collaborazione con il Servizio di Protezione Civile della Comunità Montana Valnerina, il 24 aprile scorso si è tenuta un'importante simulazione di soccorso in piazza San Benedetto a Norcia. La manifestazione ha fatto da sfondo alla presentazione di un manualetto di protezione civile destinato a spiegare ai più piccoli il complesso mondo dei pericoli, delle calamità e dei soccorsi caratterizzanti il settore protezione civile. All'evento ha partecipato personale appartenente all'Arma dei Carabinieri, al Corpo dei Vigili del Fuoco - distaccamento volontari di Norcia, al Corpo Forestale dello Stato, al 118-Umbria Soccorso, al Gruppo Intercomunale Volontari Valnerina, al Gruppo Volontari Valnerina di Cascia, all'Associazione "Le Aquile" di Spoleto.

Ha suscitato vivo interesse nei giovani scolari presenti in piazza la simulazione di un incidente stradale in cui operatori del 112, 115 e 118 hanno operato insieme al fine di portare il più rapido e qualificato soccorso alla vittima simulata del sinistro stradale. La simulazione successiva ha destato grande interesse e curiosità tra il pubblico per la sua complessità e spettacolarità d'intervento. Si è infatti simulato un evento sismico con crollo di edificio a cui ha fatto poi seguito l'intervento di tutte le strutture operative di soccorso, professionali e volontarie, formanti attualmente il Servizio Nazionale di Protezione Civile. La simulazione ha ipotizzato il crollo di un edificio isolato e al successivo arrivo di Carabinieri e Corpo Forestale per i primi soccorsi. Valutata la situazione è stato avvertito il Corpo dei Vigili del Fuoco e le unità cinofile che hanno fatto confluire sul luogo dell'evento uomini, mezzi ed attrezzature speciali di soccorso. Personale VVF appartenente ai nuclei SAF, in collaborazione con le unità cinofile del gruppo "Le Aquile" hanno sottratto alle macerie i feriti individuati, consegnandoli poi al personale sanitario sopraggiunto nel frattempo sul luogo.
 
La simulazione, organizzata e condotta dalla Comunità Montana, è stata inoltre occasione per presentare ufficialmente il Gruppo Intercomunale Volontari Valnerina. Associazione fondata nel 2009 all'interno della struttura del servizio intercomunale di protezione civile. I circa 30 volontari appartenenti a questo gruppo hanno iniziato il loro iter addestrativo nel novembre 2008 ed in occasione di questa manifestazione hanno dato prova delle loro capacità operative. A corollario dell'evento è infatti giunta la colonna mobile di protezione civile della Comunità Montana formata da tutti mezzi fuoristrada adatti al soccorso su qualsiasi terreno. Elemento centrale della colonna il camion IVECO ACM 80/90 4*4 recentemente acquisito dal Servizio di Protezione Civile e prossimo ad essere allestito quale Sala Operativa Mobile.

L'arrivo dei volontari in colonna ha simulato, con fedeltà, tempi e modi d'intervento del sistema di protezione civile. I partecipanti hanno poi effettuato una dimostrazione pratica del montaggio di una tenda pneumatica di primo soccorso. Materiale altamente tecnico e strategico di cui l'Ente Montano ha deciso di dotarsi per rendere rapido, efficace ed autonomo l'intervento della struttura di soccorso in caso di calamità.


Fulvio Toseroni