Viterbo, corsi ProCiv:
l'impegno della Provincia

La Protezione civile di Viterbo sta puntando sull'aggiornamento dei volontari: molti i corsi organizzati in questo periodo

E' in grande fermento la Protezione civile della Provincia di Viterbo che attualmente sta organizzando numerosi corsi per i volontari. Da poco si è concluso un importante stage a Valentano che ha visto impegnati oltre 40 volontari che hanno frequentato il corso di primo livello. Un corso che ha permesso ai partecipanti di assimilare le conoscenze di base sulla materia protezione civile e sulla giurisprudenza che la regola.

Ma gli appuntamenti organizzati dalla Protezione civile non finiscono qui, dal 19 al 21 marzo lo staff del Disaster manager della Provincia, Gaetano Bastoni sarà a Civitella d'Agliano per un nuovo corso: "Anche qui - spiega l'assessore provinciale con delega alla Protezione Civile, Gianmaria Santucci - verrà realizzato un corso per i nuovi volontari. Saranno circa una sessantina che svolgeranno delle lezioni in aula sulla materia protezione civile, sulla legislatura che la regola oltre alla pianificazione e gestione delle emergenze".

Nel frattempo è stata svolta anche la riunione del coordinamento provinciale, utile per fare un quadro generale su tutto quelle che accade sul territorio, ma soprattutto per programmare i corsi di aggiornamento di livello avanzato e radiocomunicazione in previsione della campagna di antincendio boschivo che da qui a poco prenderà il via e l'esercitazione di aprile a Tarquinia che riguarderà i rischi territoriali.

"Il corpo della Protezione civile ha un ruolo di fondamentale importanza sul nostro territorio - ha sottolineato ancora Santucci - lo abbiamo visto lo scorso mese con l'emergenza neve che ha colpito la Tuscia. Grazie al loro prezioso impegno i volontari hanno contribuito a dare una grossa mano alle forze dell'ordine e a risolvere numerose problematiche in brevissimo tempo. Reputo questi corsi di aggiornamento fondamentali, in quanto permettono all'intero corpo della Protezione civile di essere sempre all'avanguardia e di contribuire con efficienza e celerità sia in caso di svolgimento di semplice servizio di ordine pubblico, sia nelle ben più importanti e problematiche situazioni di emergenza".

 

RED/JG

 

Fonte: ufficio stampa Provincia di Viterbo